In un incontro sul Ring, un lottatore MMA si sfonda il cranio con un duro colpo. Il video.

Fortunatamente è il caso di dirlo, non ci sono state conseguenze mortali per il malcapitato.

Durante l’incontro di MMA (Mix Martial Arts) Michael “Venom” Page contro Evangelista “Cyborg” Santos disputato lo scorso 16 Luglio alla O2 Arena a Londra in Inghilterra, un grave incidente ha colpito il malcapitato Evangelista Santos, preso alla sprovvista da una sapiente ginocchiata piazzata con precisione chirurghica all’avversario che ha causato una frattura del cranio nella zona frontale, che oltre alla pericolosità della stessa lo ha sfigurato in modo vistoso.

Evangelista-Cyborg-Santos-Bellator-158-per-Cris-Cyborg-747x370

Fortunatamente è il caso di dirlo, non ci sono state conseguenze mortali per il malcapitato.

Sono sotto osservazione e sto aspettando un intervento chirurgico negli stati uniti. Ho subito un grave infortunio, ma Bellator mi sta dando tutto il supporto di cui ho bisogno“.

Bellator MMA, precedentemente nota come Bellator Fighting Championships, è un’organizzazione statunitense di arti marziali miste con base a Chicago.

È considerata la seconda più grande organizzazione di MMA degli Stati Uniti e la più grande basata su tornei ad eliminazione diretta, formula quella dei tornei che venne variata nel 2014; anche a livello mondiale è una delle maggiori per spettatori agli eventi, spettatori TV e atleti nei ranking dei top 10.

La moglie del lottatore MMA, Cris “Cyborg” Justino ha postato su Instagram la risonanza del marito e la foto attuale, chiedendo di pregare per lui, e donazioni su GoFundMe lanciando l’hashtag #GoFundMe (in relazione alla piattaforma per il fund raising).

Fight fans Please say a prayer for my Ex husband Cyborg Santos. Many of you watched him fight on Spike TV this weekend when he suffered this injury while fighting in London. Cyborg is still in the hospital in the UK, and they are not sure when he will be able to fly again. He has not had surgery yet and their is worry the brain can continue to swell causing more damage. Click The link In My bio to donate to his #GoFundMe and support him and his family at this time. Thank you God for your protecion, The dr said this very Easily could have been life threatening. Please show your support for the fighters and share! 🇧🇷🇧🇷🇧🇷🇧🇷🇧🇷 🇧🇷🇧🇷🇧🇷🇧🇷🇧🇷🇧🇷🇧🇷🇧🇷🇧🇷🇧🇷Fãns de luta façam uma prece para o meu ex marido Cyborg Santos ,muitos de vocês assistiram ontem a luta dele na Spike TV,onde ele sofreu este ferimento enquanto lutava em Londres ,ele ainda está no hospital e não tem certeza quando ele vai poder voar de volta pra casa, @bellatormma é responsável por todo procedimentos médicos que ele precisar para resolver este problema porém ele não vai poder trabalhar por um tempo e nós vamos arrecadar ajuda pra ele através do #gofundme para os fãs patrocinarem ele e sua família nesta hora difícil, Obrigada Deus por sua proteção!! O medico disse que ele poderia estar em risco de vida,mostrem seu apoio aos lutadores e compartilhem isto!!! No meu Perfil do Instagram esta esta o link ajudar! #GodToGlory #figtherlife #teamcyborg #evangelistacyborgsantos #bellator158 #London Spanish 👇

A photo posted by CRISTIANE V JUSTINO 🇧🇷★ (@criscyborg) on


Vien da chiedersi se nel 2016 sia ancora lecito far salire sul Ring gente che non abbia una seria copertura assicurativa e se sia normale che la moglie debba chiedere donazioni ai Fan, considerando che vere organizzazioni mangiano centinaia di milioni di dollari sulla vita di queste “microstar” che di sicuro non se la passano bene economicamente considerando l’impegno, il rischio e il pericolo di uno sport che ha mietuto diverse vittime sul Ring e che in ogni occasione come questa torna alla ribalta nei dibattiti di chi vorrebbe bandirli nell’interesse dell’intera società.

gofundme-cyborg-mma

E’ davvero impensabile che l’organizzatore dell’evento, le associazioni professioniste, assicurazioni e tutto quello che dovrebbe essere di rito in uno sport pericoloso come questo lascino all’infortunato la responsabilità di trovare fondi per potersi curare. Dov’è la copertura assicurativa ? Come mai vengono permessi incontri simili senza aver verificato prima la regolarità di assicurazioni o meno ?

Pur non avendo niente contro alla violenza come sport, vien da chiedersi se davvero bisogni mandare leoni nell’arena senza alcuna cautela, per far ingrassare sempre i soliti imprenditori sciacalli che lucrano sulle scelte scellerate di questi poveri sfigati e dei loro combattimenti.

Sarebbe bene abolire questo scempio, o quantomeno applicare ferree regole severe sulle condizioni di ingaggio di questi atleti, abituandoli a mettere in pratica ciò che negli altri sport è la normalità.

https://www.youtube.com/watch?v=sMG6TxIuCIw

Commenti

commenti BUZZurri !