Saviano Shock: «Sogno sindaci africani per il mio Martoriato Sud!»

Lascia poco spazio all’interpretazione le parole dello scrittore partenopeo

Parole sconvolgenti quelle rilasciate da Roberto Saviano a Gianni Riotta in un’intervista trasmessa su Rai Cultura.
Molti i temi toccati dallo scrittore napoletano: dal primo successo Gomorra alla morte di Fidel Castro fino al fascino suscitato dai libri di guerra, perché “la guerra spreme gli uomini” e insieme all’orrore è capace di tirare fuori il sublime, l’essenza di grandi verità.
Il più spinoso riguarda il crescente sentimento populista in Europa legato al grande movimento migratorio proveniente dall’Africa.
Su questo punto ha lasciato una dichiarazione controcorrente con il resto dell’opinione pubblica:

Sono solidale da sempre con i tanti profughi africani e credo che per il Sud, la mia terra martoriata, può essere per loro terra di speranza e punto di inizio dello scardinamento di un sistema sociale malato e corrotto.
Ecco perché vorrei tanto vedere dei sindaci di origine africana a guidare i paesi del Sud e guidarli ad un nuovo e miglior futuro.

 

 

 

GUARDA ANCHE:

Saviano condanna pubblicamente il M5S e la Raggi!

Commenti

commenti BUZZurri !