Ecco a voi l’Autobus del FITNESS, una palestra mobile

Uno dei più grossi problemi per mantenersi in forma è quello di trovare il tempo per andare in palestra: per aiutare chi ha buona volontà ma poco tempo è nata negli USA la “Mobile Gym”, la “paestra mobile”.

L’idea della palestra mobile è venuta a Adam Zickerman, titolare della catena di palestre InForm Fitness: alcuni suoi clienti infatti gli avevano chiesto di aprire una palestra negli Hamptons, all’estremità di Long Island, ma la cosa non era fattibile.

Poi, quando si è fermato a comprare un hot dog da un venditore ambulante, l’ispirazione: “Ho capito che potevo risolvere il problema mettendo la palestra su un camion!”, racconta.

Prima di giungere alla configurazione definitiva, Zickerman ha provato diversi design, ma la cosa ha avuto un enorme successo. E senza praticamente pubblicità: da un lato il passaparola dei clienti entusiasti di poter avere la palestra letteralmente sotto casa o sotto il posto di lavoro, dall’altro i molti curiosi che notavano l’autobus per strada e incuriositi chiedevano informazioni.

La comodità di una palestra che viene da voi però non è economica: una sessione sulla “Mobile Gym”  costa 100 dollari, contro i 65 di una sessione in una normale palestra del gruppo.

Commenti

commenti BUZZurri !