Cosa fare se si viene tradite o si scopre un tradimento?

Cosa fare se si viene tradite o si scopre un tradimento?

Noi ci chiediamo cosa sono capaci di fare le donne tradite, mariti, fidanzati e amanti sono avvisati, il tradimento non passa quasi mai impunito

C’erano una volta le nostre nonne e le nostre madri. Donne che qualche anno addietro nella maggior parte dei casi sopportavano tutto o quasi, pur di tenere in piedi il matrimonio. Anche un tradimento – due, venti, duecento – smascherato o camuffato che fosse. In nome della famiglia, della paura di stare sole e della resistenza eroica folle e granitica della loro santa pazienza. Vere crocerossine delle cause perse. Ma in fondo, chi può giudicarle? In amore vale tutto, anche scegliere di indossare con stile un paio di corna. Naturalmente però vale anche il contrario.

Accettato dunque il fatto che potenzialmente siamo tutte delle possibili vittime di tradimento (vale chiaramente anche per gli uomini) non ci resta che correre ai rimedi. Insomma: cosa può, deve o dovrebbe fare una donna sulla cui testa pesano il dubbio o la certezza di essere stata tradita? Ecco qualche divertente suggerimento che ci viene in mente. Sono tutte cose vere, fatte da donne vere, che hanno scoperto davvero di essere state tradite. E sono tutte molto molto divertenti. Perché tanto alla fine le corna non ce le leva nessuno. Ma almeno così la cosa è più gustosa.

Chiari messaggi di disapprovazione

Prendere un pennarello e scrivere su una superficie a caso della sua casa – o di un suo oggetto, una parola o una frase che sappiamo lo colpirà (e non positivamente). Ma anche un pezzo dei Promessi Sposi va bene, quel che conta è che il messaggio sia chiaro e molto molto evidente

La tecnica della scimmia

Non vedere, non parlare, non sentire. Quante donne che sentono puzza di bruciato nella loro relazione preferiscono far finta di nulla? Non si tratta però di una forma di perdono, quanto di una vera e propria negazione della verità. E davanti a quella anche le scritte di rossetto sulla camicia di lui valgono poco

Prendersela con l’amante

Variazione colorita della precedente tecnica, o in aggiunta di quella. Le donne possono anche negare di essere vittime di un tradimento, e proteggere così la “santità” del loro uomo. Ma comunque con qualcuna se la devono prendere. E chiaramente, da Bocca di Rosa in poi, è sempre dell’amante cattiva, la colpa di tutto (anche se non è sempre così, lo sappiamo bene)

Guerriglia psicologica

L’avete beccato ma lui non lo sa. Il dolore è tanto ma avete un’arma dalla vostra parte. Se riuscite a rimanere lucide potete rompergli le uova nel paniere con un certo stile. Un uomo, quando tradisce, o si innamora e sa dove andare, o copre le prove e resta all’ovile. Nel secondo caso, dal pepe nel caffè ai calzini spaiati, lui sarà un uomo finito

Lettera di raccomandazione per l’amante di lui

Testo: Cara amante, ora ti senti privilegiata perchè lui sta con te, ma sappi che hai a che fare con un uomo che non ci pensa due volte a tradire. Poi non dire che non ti avevo avvisata

Valigia volante

Rapida e indolore. Tutta la sua roba buttata dalla finestra, senza dire una parola. Altro che tenersi vicino il fedifrago sperando che scelga noi e resti a casa. Se ha dei dubbi se li chiarisca fuori dalla porta, il freddo aiuta

Ti perdono. Ma se lo rifai, sei morto

Ci sono donne capaci di farlo. Non perchè hanno paura di restare sole, ma perchè vivono il tradimento come un’eventualità in un percorso che è pieno di ostacoli ben peggiori: loro perdonano davvero. E davanti alla classica scappatella senza futuro, sono in grado di scindere corpo e cuore. Pena però scoprire in tanti casi che le promesse di cambiamento erano false e la storiella extraconiugale era tutt’altro che conclusa


Guarda anche

Il tuo compagno ha perso il lavoro? Come aiutarlo senza mandare in crisi la coppia


Commenti

commenti BUZZurri !