Arrestato nella notte il boss Fazzalari

Era il secondo latitante più pericoloso della ‘Ndrangheta.

Dopo ben 20 anni di latitanza, le Forze dell’Ordine con un blitz a sorpresa sono riuscite a catturare il boss della ‘ndrangheta Ernesto Fazzalari, considerato dalle autorità come il secondo latitante più pericoloso d’Europa dopo Messina Denaro.

original

Fazzalari, 46 anni, è stato sorpreso in piena notte dai militari delle Forze dell’Ordine e prelevato dall’abitazione in zona di Taurianova, utilizzata dal boss come covo ormai da diversi anni. L’uomo sembra non aver opposto alcun tipo di resistenza al momento del suo arresto e dovrà ora scontare l’ergastolo per associazione a delinquere di tipo mafioso, omicidio, detenzione e porto illegale di armi.

Presente nella casa anche una donna di 41 anni, arrestata anch’essa per concorso in detenzione di armi ed procurata inosservanza di pena.

Fazzalari era svanito nel nulla nel giugno 1996 ed oltre ad essere elemento cardine della diffusione territoriale della ‘ndrangheta a Taurianova, San Martino e Amato, era considerato uno degli elementi più pericolosi in circolazione in Europa.

Commento su Facebook anche del premier Renzi che si esprime sull’arresto del boss latitante: “Questa notte i Carabinieri hanno arrestato in Aspromonte Ernesto Fazzalari, ricercato da vent’anni, considerato il secondo latitante più pericoloso d’Europa e il più feroce capo della ndrangheta. Un’operazione molto difficile resa possibile dalla professionalità e della dedizione delle forze dell’ordine e dei magistrati

renzi facebook boss

Commenti

commenti BUZZurri !